Solo nel 1953 la strada da Bolzano fu asfaltata e nel 1957 prolungata fino alla località di Siusi. Dai documenti disponibili, si evince che ancora nel 1960 si contavano solo 40 presenze vacanziere per l’inverno e per l‘estate 1200 per tutto il comprensorio – Una cifra decisamente importante. Nel 1962, l’edificio principale fu ristrutturato e si trasformò in una semplice struttura ricettiva che poteva far fronte a un numero più elevato di ospiti. Tuttavia, il centro termale per bagni di fieno, aperto solo da luglio a settembre, era frequentato principalmente da gente locale. Nel 1974, il fienile di proprietà fu demolito per far posto a una dépendance all’altezza delle aspettative dell'epoca con camere comfort, un reparto bagni e sauna.